Brenda Lodigiani, da Quelli che il calcio a guru di Instagram

Autore

Categorie

Condividi

Nel patinato mondo di Instagram, in cui tutti si mostrano meglio di come sono e le positive vibes sono il lasciapassare per acchiappare like, si fa strada un personaggio che di Instagram ha capito tutto e lo racconta bene nelle sue stories quotidiane: Brenda Lodigiani. Il suo rapporto con il social tutto foto e filtri ha attraversato diverse fasi: noia, senso del dovere, incomprensione, fino al colpo di genio. Un amore folle tra lei e le sue followers, le sue ‘ragazze’, proprio come un’influencer provetta.

Ogni mattina, puntuale come un orologio svizzero, dà il buongiorno alle seguaci. Poi racconta la sua giornata, passo dopo passo, tra un unboxing e una poppata al secondogenito, il ‘piccolo piccolo’; infine, la raccomandazione come una vera guru: ‘struccatevi’. La cura del proprio corpo e di sé stesse viene prima di ogni cosa, mai rinunciare alla pulizia del viso! E la stanno a sentire. In migliaia ormai seguono i suoi consigli, grazie ai quali non si svegliano più con il rimmel colato e le ciglia appiccicate.

Tutto questo grazie a lei. Eh già, perché Brenda Lodigiani è più influente di ClioMakeUp, più presente di Chiara Ferragni, più incisiva di Paola Turani. Soprattutto, ha capito come bucare l’Instagram e lo fa quotidianamente nella speranza che i brand si accorgano del suo proselitismo e le invadano casa con i ‘prodottini’ omaggio.

L’ironia intelligente di Brenda Lodigiani

Ironia a parte, terminata la stagione di Quelli che il calcio, la Lodigiani ha ben pensato di non lasciare soli i suoi fan (per fortuna!), che delizia grazie a una grande dose di sagacia. Il suo storytelling è semplicemente esilarante. Diminutivi, vezzeggiativi, inquadrature ad hoc spacciate per casuali, luoghi comuni spalmati storia dopo storia, post dopo post, in cui dà vita all’identikit dell’influencer perfetta. ‘Si può fingere di avere un cuore, non di avere un’anima’, ‘Sii quello che sembri’, ‘Non esiste notte tanto lunga da impedire al sole di sorgere’ e una serie infinita di altre banalità che su Instagram sono d’obbligo.

Mai un giorno no, mai una parola fuori posto, mai un alterco con i figli o con il compagno, sempre e solo vibrazioni positive. Tante vibrazioni positive al limite del diabete. Del resto, è Instagram, bellezza! Brenda, però, non si ferma qui e offre un’analisi ancora più profonda e intelligente. Ogni racconto a tinte pastello è accompagnato da una sfilza di stories in bianco e nero, una sorta di backstage in cui svela la realtà. Quella che su Instagram non è consentito mostrare.

Ed eccola alle prese con le marachelle dei figli, che da ‘piccola grande’ e ‘piccolo piccolo’ diventano semplicemente ‘oh’. Oppure i ‘fuorionda’ in cui scazza con il compagno o dà sfogo alle sue frustrazioni. Il racconto di una vita normale, che su Instagram non trova spazio.

Insomma, se vi siete stancati di guardare i reality show degli influencer di professione e volete farvi due risate, andate a sbirciare il profilo della nuova guru di Instagram. Non ve ne pentirete e farete del bene a voi stesse. E poi, come ripete sempre la Lodigiani, imparerete ad amarvi e ad andare a letto struccate. Grazie, Brenda!

scritto da

Share