Festival di Sanremo e Oscar 2020, a trionfare è il make-up

Autore

Categorie

Condividi

In una sola settimana, Festival di Sanremo prima e notte degli Oscar poi, e abbiamo viste di tutti i colori. Tanti i colpi di scena a cui abbiamo assistito e che hanno tenuto milioni di telespettatori davanti alla tv fino a notte fonda e che, di certo, ricorderemo ancora per molto. La bellezza, declinata e interpretata in tutte le sue forme, è stata il filo conduttore che ci ha portato dal palco di Sanremo a quello del Dolby Theatre in pochissime ore e il make-up è stato il coprotagonista. Ma chi avrà vinto la sfida a colpi di pennello e rossetto?

I make-up look di Sanremo 2020

Sul palco della settantesima edizione del Festival di Sanremo, oltre alle canzoni, c’è stato di più. I make-up ideati da famosissimi make-up artists e influencer per Levante, Elodie e Achille Lauro continuano a rimbalzare sui social nonostante la kermesse si sia conclusa lo scorso sabato. Alcuni dei make-up artists più seguiti d’Italia, Daniele Lo Russo (aka MrDanielMakeup), Chantal Ciaffardini e il team di Simone Belli, hanno davvero dato quella spinta creativa che mancava da anni su quel palco, mettendo a fuoco la personalità di ogni artista. Nelle cinque serate abbiamo visto smoky eyes e cat eyes grafici, sfumati e grunge, rigorosamente abbinati a labbra nude su incarnati perfetti e glow. I look strepitosi e curati nei minimi dettagli hanno fatto impazzire tutti i make-up addicted della rete e continueranno a fare tendenza fino alla prossima primavera.

I make-up da Oscar

Sul red carpet degli Oscar 2020 hanno sfilato make-up molto minimal – quasi no-makeup look – dall’appeal sobrio e raffinato, come quelli di Renée Zellweger, Chrissy Teigen, Charlize Theron, Penélope Cruz e Natalie Portman. Poche le star che hanno voluto osare e che hanno sfoggiato labbra rosso fuoco. Tra queste, Lucy Boynton, Margot Robbie, Janelle Monae e Rooney Mara. Anche Billie Eilish, la cantante 19enne che ha fatto incetta di Grammy Awards poche settimane fa e nota per i suoi look trasgressivi fuori dagli schemi tradizionali, non ha brillato per originalità in fatto di make-up.

Questo punto, è il caso di dire ‘and the winner is’…il make-up Made in Italy, che inizia finalmente a volare alto e a imporsi sulla scena internazionale, facendo sognare tutti gli appassionati da casa e che strizza l’occhio anche ai più diffidenti.

scritto da

Share