Meghan Markle, dopo l’addio alla Corona entra in politica?

Autore

Categorie

Condividi

Tanto criticata quanto osannata, Meghan Markle è uno dei personaggi più divisivi del panorama internazionale. Il suo arrivo a Buckingham Palace in qualità di fidanzata di Harry ha portato scompiglio. Non subito, ma poco dopo, quando ha iniziato a mettere paletti, uno dietro l’altro, fino a costruire un recinto intorno a sé e a Harry, che impedisse alla Famiglia Reale di accedere.

Una presa di posizione forte e coraggiosa, che ne ha messo in evidenza il carattere granitico. Non contenta, è riuscita nell’impresa impossibile: dire addio alla Corona insieme al marito. Così, nell’anno della Brexit e della pandemia, Sua Maestà la Regina Elisabetta II si ritrova a fronteggiare un’ulteriore questione altrettanto delicata: l’affaire Megxit. Dopo un braccio di ferro durato diverse settimane, Meghan e Harry lasciano il Regno Unito e si trasferiscono prima in Canada e poi negli Stati Uniti.

Nel mentre, stipulano accordi milionari con Netflix e Spotify, diventano vicini di casa di Oprah Winfrey ed è a lei che rilasciano l’intervista che getta ombre sui Windsor. Dalle accuse di razzismo alla depressione che l’avrebbero portata a voler tentare il suicidio, Meghan racconta la sua versione dei fatti alla regina della TV statunitense.

Una mossa studiata nei minimi dettagli. Nell’ora e mezza di intervista nulla è lasciato al caso, dalla postura al giro nel pollaio, forse per dire al pubblico ‘siamo persone normali, alleviamo galline come tutti’. Le parole di Meghan sono forti e riecheggiano in tutto il globo. Il pubblico è diviso tra sostenitori e detrattori. Da un lato, chi la difende accosta la sua figura a quella di Lady Diana; dall’altro, chi la critica la definisce opportunista.

Il futuro di Meghan Markle è in politica?

A prescindere dalla verità, il percorso di Meghan Markle offre spunto per una riflessione: quale sarà il suo futuro? Prima di sposare Harry ha dato l’addio al set, ma adesso, da libera cittadina, potrebbe farvi ritorno. Intanto, insieme al marito si dedica alle cause umanitarie e onora gli impegni con Netflix. Si definisce una femminista, che il prossimo obiettivo sia l’ingresso in politica? In quel caso, l’intervista rilasciata a Oprah Winfrey potrebbe essere funzionale per conquistare la simpatia degli elettori statunitensi. Le accuse di razzismo alla Corona inglese, poi, sottolineerebbero il suo impegno contro le discriminazioni razziali.

Meghan Markle ha dato inizio a una nuova carriera, una nuova vita, ancora più sfavillante di quella che avrebbe vissuto tra le mura di Frogmore House. In passato ha lavorato come cameriera, attrice, è diventata principessa, per poi dire addio alla Corona e intraprendere un nuovo percorso in cui potrebbe diventare la regina. Non del Regno Unito, sia chiaro, ma del suo, un regno in cui l’unico protocollo da seguire è quello che lei stessa si impone e in cui è libera di agire senza dover rispettare alcun diktat. E chissà che nel regno di Meghan non vi sia posto anche per un soggiorno a Washington.

scritto da

Share