Serie TV su Canale 5 per l’estate 2021, tante novità tutte insieme

Autore

Categorie

Condividi

Da decenni l’estate è considerata la stagione delle repliche televisive e degli esperimenti a basso costo. Dunque i palinsesti pullulano di programmi d’annata visti e rivisti o di prodotti di infima qualità spacciati per titoli decenti, sufficienti a intrattenere la platea. Ogni anno, però, arrivano puntuali le critiche per una siffatta linea editoriale: troppe repliche, poche novità, per uno scontato effetto noia.

In questo panorama desolante, Canale 5 prende una direzione diversa e inserisce in palinsesto un intero catalogo di fiction e serie TV degno di un inizio di stagione autunnale. Ines dell’anima mia è solo l’ultimo esempio di un’offerta ampia e variegata. La serie ispirata all’omonimo romanzo di Isabel Allende ha debuttato in prima serata venerdì 30 luglio 2021. Purtroppo gli ascolti non hanno premiato la scelta della rete: 1.597.000 telespettatori, pari al 10,7% di share. Un ascolto basso, forse un po’ troppo per un’ammiraglia, persino durante la stagione estiva.

Le serie TV di Canale 5 per l’estate 2021

Oltre alla serie con protagonista Elena Rivera, tra i titoli in palinsesto rientrano anche Olivia – Forte come la verità, Grand Hotel, The Baker and The Beauty (sebbene in seconda serata) e Gloria, inizialmente prevista per martedì 3 agosto, poi scomparsa dalla programmazione di Canale 5. A questi si aggiungono la serie con Alessandro Preziosi Masantonio – Sezione scomparsi e New Amsterdam 3, andate in onda lo scorso mese di giugno.

Una scelta televisiva insolita orientata verso una copertura totale del palinsesto. Scelta che si scontra con il temibile fronte Auditel. Come procederà, dunque, Canale 5? Tornerà alle repliche o proseguirà su questa strada? Di certo, la televisione generalista si scontra con le piattaforme, la cui serialità è da consumare subito, un episodio dopo l’altro, possibilmente lo stesso giorno di uscita.

Se, al momento, gli ascolti non pagano la scelta operata da Cologno Monzese, essa potrebbe rivelarsi vincente sul lungo periodo. E’ vero che i debutti estivi non godono dell’attenzione dei mesi invernali, ma il pubblico va abituato. Certo, non sono mancate le critiche per la collocazione di Masantonio a fine stagione. Un’occasione persa, hanno sentenziato in molti.

E forse lo è stata, però, dopo anni di critiche feroci, andrebbe anche premiato lo sforzo di una rete che, accanto alle repliche dei programmi più o meno di successo delle ultime stagioni, prova e sperimenta. Forse Olivia, in programma martedì 3 agosto, non rimarrà nei ricordi televisivi dell’estate 2021, ma è pur sempre un tentativo che denota una voglia di cambiamento. Va ricordato che nell’ultima stagione tv anche Canale 5 ha avuto i suoi titoli forti. Uno su tutti, la fiction con Raoul Bova Buongiorno mamma. Che il Biscione punti allo scontro tra titani con la fiction di Rai 1?

scritto da

Share