Lucio Dalla, il documentario Per Lucio su Rai 3 a 10 anni dalla morte

Autore

Categorie

Condividi

Per Lucio, dove Lucio sta per Lucio Dalla, è atteso in prima tv su Rai 3 per la sera di giovedì 3 marzo 2022. Il film documentario, per la regia diretta da Pietro Marcello e uscito al cinema nel 2021, andrà in onda dalle ore 21:20 e sarà disponibile anche in diretta streaming su RaiPlay.

Il documentario Per Lucio in tv il 3 marzo 2022

Il documentario Per Lucio, con la partecipazione di Umberto Righi ‘Tobia’, il manager di Lucio Dalla, e dell’amico d’infanzia Stefano Monaga, si preannuncia come un ‘viaggio visivo e sonoro’, per ricostruire la vita e la carriera dell’amato cantautore bolognese, purtroppo morto 10 anni fa, il primo marzo 2012, all’età di 68 anni.

Il film su Lucio Dalla in onda su Rai 3

Il film in onda il 3 marzo 2022 su Rai 3 propone infatti una ‘narrazione inedita’ della figura di Lucio Dalla, tra immagini di repertorio, storiche e amatoriali e approfondimenti sulla carriera e la personalità artistica dell’indimenticato cantautore italiano.

L’omaggio a distanza di 10 anni dalla morte

Trasmesso dalla Rai in prima visione assoluta, il documentario ricostruisce così tutti i momenti del faticoso esordio, ma rielabora anche l’ascesa al successo, la conoscenza con il poeta Roberto Roversi e la consacrazione come cantautore dagli anni ’60 a prima della morte.

Dagli esordi alle canzoni di successo

Lucio Dalla cominciò insieme ai Flippers. Successivamente, emerse la capacità dell’artista di cantare anche grazie al virtuosismo canoro dello scat. Quindi, i primi successi, come 4 marzo 1943 e Piazza Grande, canzoni portate al Festival di Sanremo nel 1971 e 1972.

Il legame con Roversi e l’ultimo Sanremo

Spazio, dunque, al legame artistico con il poeta Roversi, al grande successo di canzoni come Com’è profondo il mare, Futura, La sera dei miracoli, Caruso (un trionfo mondiale) e Attenti al lupo.

Prima di morire, improvvisamente, per un infarto che lo stroncò nel 2012, ci fu anche quell’ultimo Festival di Sanremo insieme a Pierdavide Carone e con il brano in gara quell’annodal titolo Nanì.

scritto da

Share

>