Enrico Papi, dalle Chiacchiere agli Scherzi (a parte)

Autore

Categorie

Condividi

Tra i conduttori della tv nostrana, il più mattacchione e estroso è Enrico Papi. Lo showman romano ha caratterizzato tutta la sua carriera con accenti di leggerezza e humour. Sin dagli esordi, la sua è una presenza rumorosa, è il birichino della classe, quello vivace, un po’ irriverente, ma che riesce sempre a strappare una risata.

Diventa popolare negli anni 90 con Chiacchiere, una rubrica di gossip trasmessa all’interno di Italia Sera prima e dopo in coda al TG della notte su Rai 1. Veste i panni del paparazzo o acchiappavip e insegue i personaggi famosi, con modalità a volte rocambolesche, pur di svelarne qualche segreto.

Enrico Papi, volto di TV8

In seguito si vota ai giochi musicali e conduce sulle reti Mediaset Sarabanda, riscuotendo un notevole successo per più stagioni. Dopo 21 anni di permanenza alla corte del Biscione, però, stagione di ferma comprese, passa a Sky. Qui diventa il volto di punta di TV8, conduce vari programmi tra cui Guess My Age e, piano piano, accresce l’affetto dei telespettatori, per qualche anno forse sopito.

Da poche settimane Enrico Papi ha concluso la seconda edizione di Name That Tune – Indovina la canzone, game show che si rifà in qualche modo a Sarabanda in cui gli ospiti si sfidano in una gara tutta musicale. Scopo ultimo, indovinare le canzoni con poche note.

Un programma accolto bene dal pubblico, la cui rivelazione – al di là della gara – è stato proprio il conduttore. Nel corso delle puntate, Papi ha vestito i panni di showman con le battute, i suoi pseudotravestimenti, il pungolare l’una o l’altra squadra. Ha regalato ai telespettatori due ore e più di leggerezza benevola.

Il ritorno a Mediaset con Scherzi a Parte

Il ritorno in auge, la conferma che Enrico Papi ha ancora qualcosa da dire, lo riporterà nella prossima stagione sulle reti Mediaset. Sarà, infatti, al timone della nuova edizione di Scherzi a parte, lo storico programma di Canale 5 fermo ai box da tre anni. A Papi il compito di riportarlo ai vecchi fasti.

scritto da

Share