Nek conduttore sorprendente di Da noi… a ruota libera

Autore

Categorie

Condividi

Nek indossa i panni del conduttore di Da noi…a ruota libera in sostituzione di Francesca Fialdini. Accade il 14 e il 21 febbraio, la sua è un’incursione provvisoria in seguito alla positività al COVID-19 della padrona di casa. In entrambe le puntate, il cantante si rivela all’altezza del ruolo. Misurato, con la battuta pronta e incredibilmente a suo agio, Nek si rivela un ottimo succedaneo della titolare del programma, ovviamente collegata da casa.

In tempi di pandemia, in cui la televisione si adatta a nuovi linguaggi, nuove modalità, e deve farsi trovare pronta davanti all’imprevisto, è facile che il programma subisca un peggioramento. La presenza del conduttore collegato da casa non è il massimo e necessita di uno sforzo da parte del pubblico. Quando un gruppo di lavoro decide di affidarsi a un conduttore provvisorio che aiuti quello principale, che funga cioè da tramite tra il padrone di casa e gli ospiti, il rischio di incorrere nella scelta sbagliata è alta.

La conduzione di Nek

Nek, invece, va oltre la paura e assolve l’arduo compito in modo impeccabile, nonostante si tratti quasi di un battesimo in queste nuove vesti. Quasi perché ha già indossato i panni di commentatore-conduttore in erba durante i SEAT Music Awards. In quella occasione, lo scorso settembre gli è stata affidata la parte di backstage e un appuntamento a chiusura della manifestazione, condotta da Carlo Conti e Vanessa Incontrada.

Un primo passo che gli ha consentito di prendere confidenza con il mezzo. Il secondo, adesso, a pochi mesi di distanza, che potrebbe dare il via, forse, a una nuova carriera. La sua è una conduzione spontanea, naturale, casalinga, come si confà al programma del tardo pomeriggio della domenica di Rai 1.

francesca fialdini nek da noi a ruota libera

Si mette in gioco, mostra le sue doti di imitatore, si diverte, pur sottolineando le difficoltà nell’approcciarsi al mestiere. Difficoltà, che supera grazie a due qualità che lo contraddistinguono: l’empatia e la buona educazione, due fattori per nulla scontati. Dà il benvenuto ai suoi ospiti, ma non dimentica di ringraziare e di coinvolgere Francesca Fialdini, la vera padrona di casa. Porta la sua esperienza, ma senza prevaricare. Non ha smania di prendersi la scena, anzi fa un passo indietro.

Il passaggio a Da noi…a ruota libera non è altro che una conferma per Nek e per chi lo segue da sempre, fan e addetti ai lavori. Un uomo, ancora prima che artista, perbene, con un rispetto profondo verso chi gli sta di fronte. Un cantante che, nonostante il successo, è rimasto con i piedi per terra. Forse è proprio questo che distingue un personaggio da un artista: la poliedricità, accompagnata da una grande e necessaria dose di umiltà.

scritto da

Share