Studio Battaglia 2, si farà? La prima stagione chiude con buoni ascolti

Autore

Categorie

Condividi

L’ultima puntata della prima stagione si è conclusa con ottimi ascolti, il giusto biglietto da visita per l’arrivo di Studio Battaglia 2. La serie di Rai 1 in quattro serate – 8 episodi, disponibili in streaming su RaiPlay – con Lunetta Savino e Barbora Bobulova, è giunta a termine martedì 5 aprile 2022. L’Auditel ha segnato 4.224.340 telespettatori, pari al 19,66% di share, confermando il gradimento da parte del pubblico.

Benché non vi siano ancora conferme ufficiali da parte della Rai, la seconda stagione di Studio Battaglia è quasi certa. Merito di una sceneggiatura ben confezionata e di un cast all’altezza della aspettative.

La quarta e ultima puntata della serie ha lasciato il finale aperto, funzionale a nuovi sviluppi della trama, senza però particolari stravolgimenti. In base agli accadimenti degli ultimi due episodi, infatti, è possibile ipotizzare un ritorno di tutti gli attori e di tutte le attrici che hanno preso parte alla fiction targata Palomar.

Il finale di Studio Battaglia

La trama dell’ultima puntata della prima stagione di Studio Battaglia ha portato la storia a un punto di svolta. Da un lato, la chiusura del cerchio che ha fatto da sfondo sin dalla prima puntata; dall’altro, l’apertura di un varco abbastanza ampio per la seconda stagione.

Anna divisa tra Alberto e Massimo

Anna (Barbora Bobulova), in crisi con il marito Alberto (Thomas Trabacchi), deve fare i conti con i suoi sentimenti per Massimo (Giorgio Marchesi). Quest’ultimo è solo il ricordo di un passato lontano o potrebbe essere l’inizio di un nuovo capitolo della propria vita? Ad aiutarla a fare chiarezza, la trasferta all’Argentario da Carla Parmegiani (Carla Signoris) e la decisione di Massimo di lasciare Milano per trasferirsi a Roma.

studio battaglia alberto thomas trabacchi
Studio Battaglia, Thomas Trabacchi è Alberto Casorati

La ragione è semplice: davanti all’incorruttibile senso del dovere di Anna, portato avanti anche a costo della propria infelicità, Munari decide di lasciarla alle sue certezze. Certezze, però che vacillano sul finale di puntata, quando l’avvocato Battaglia Casorati decide di darsi una chance.

studio battaglia massimo giorgio marchesi
Studio Battaglia, l’attore Giorgio Marchesi nei panni di Massimo Munari

La crescita del personaggio di Marina

Sul fronte lavorativo, i successi di Anna sono direttamente proporzionali alle difficoltà della madre Marina (Lunetta Savino). Lo studio Battaglia naviga in cattive acque e la divorzista più famosa e temuta di Milano è costretta a vendere per scongiurare gravi conseguenze. Un duro colpo, che la costringe a una profonda autocritica e che mostra, forse per la prima volta, qualche fragilità.

studio battaglia 2 lunetta savino rai 1
Studio Battaglia, Lunetta Savino in una scena dell’ultima puntata su Rai 1

Sul piano personale, il personaggio di Marina conosce una crescita importante. Finalmente mette da parte l’astio nei confronti dell’ex marito Giorgio (Massimo Ghini), con il quale instaura un rapporto cordiale. Inoltre, inizia a indossare i panni della madre attenta e consigliera.

Nina e Viola, interpretate rispettivamente da Miriam Dalmazio e Marina Occhionero, trovano l’amore e acquistano consapevolezza. La prima, abbandona le difese e si butta nella storia con l’attore comico Leo Messina (Alberto Paradossi). La seconda fa pace con Alessandro (Giovanni Toscano) e la coppia convola finalmente a giuste nozze.

Il colpo di scena finale

In questo quadretto quasi perfetto, il colpo di scena finale. Il cuore di Giorgio cede e l’ultima puntata della prima stagione di Studio Battaglia si chiude con un primo piano di Anna davanti a un bivio. Seguirà la famiglia, dunque il padre, la madre, le sorelle e soprattutto il marito, oppure darà inizio a un nuovo capitolo con Massimo?

Studio Battaglia 2, da dove ripartirà?

Studio Battaglia 2 potrebbe ripartire esattamente dalla fine dell’ottavo episodio, trasmesso martedì 5 aprile in prima serata su Rai 1. Dalla salvezza o meno di Giorgio, da cui dipenderà comunque l’inizio di una nuova storia per la famiglia Battaglia. Sia che Giorgio si salvi, sia che muoia in seguito all’attacco di cuore, il rapporto padre-figlie è ormai ricucito, lo stesso dicasi per il rapporto con Marina.

Dunque, le ferite del passato sono bene o male sopite, anche se non del tutto rimarginate, e adesso le quattro donne di Studio Battaglia possono andare avanti con la propria vita. Alla fine della prima stagione, Marina ha deciso di vendere lo studio a Zander, affidando la gestione ad Anna. Questa mossa comporterà una sua uscita di scena dal tribunale, ma non dalla storia.

studio battaglia 2 cast attrici dalmazio bobulova occhionero savino
Studio Battaglia, il cast: Miriam Dalmazio, Barbora Bobulova, Marina Occhionero, Lunetta Savino

Sarebbe interessante vedere Marina alle prese con i nipoti e con le conseguenze dell’infarto di Giorgio. Una nonna sui generis, divisa tra il viaggio in Giappone e la passione per il Thai Chi, ma che sotto sotto non vede l’ora di tornare a lavorare.

Gran parte della scena, poi, potrebbe essere riservata alla vera protagonista della serie: Anna. Dopo l’avventura con Massimo, dovrà capire se si tratta di emozioni destinate a svanire o di sentimenti forti, destinati invece a diventare basi solide per un futuro accanto al collega.

The Split 3 in onda sulla BBC alla terza stagione

In attesa della conferma di Studio Battaglia 2, è d’uopo notare che la serie inglese da cui è tratta la fiction di Rai 1 è giunta alla terza stagione, in onda dallo scorso 4 aprile. Dunque, considerati anche gli ottimi ascolti per l’adattamento italiano, un prosieguo è più che plausibile.

scritto da

Share

>