GF VIP 5 ha già il suo vincitore: Tommaso Zorzi

Autore

Categorie

Condividi

Ebbene sì, con circa tre mesi di anticipo, il GF VIP 5 ha già il suo vincitore: Tommaso Zorzi. Non ci riferiamo al televoto né alle previsioni dei bookmakers, bensì al concorrente Tommaso Zorzi, al personaggio che ha lasciato il segno, più di tanti altri, sull’edizione corrente del reality show di Canale 5.

Presentato nella Casa di Cinecittà come un influencer con un nutrito numero di followers, in queste settimane di permanenza ha dato prova di essere un concorrente fondamentale ai fini del gioco, e non solo. Si è fatto conoscere sia dai coinquilini sia dal pubblico. Su Twitter può contare uno stuolo di fan che tifano per la sua vittoria, pronti a difenderlo da accuse, litigi e giudizi negativi.

Ha legato con i concorrenti più forti e meno invisi alla casa: l’alleanza con Enock è stata fondamentale. Il rapporto con Francesco Oppini, poi, ha tenuto banco per diverse puntate e rafforzato la sua figura. Non ha lesinato racconti personali, in particolar modo ha parlato del rapporto con la madre Armanda Frassinetti e delle incomprensioni con il padre. Al lato più intimo, ha accompagnato un lato ludico, a tratti esilarante.

Giochi, scherzi, sfilate, serate danzanti: al GF VIP Tommaso Zorzi si diverte, fa baldoria e con la leggerezza che lo contraddistingue si fa portavoce di messaggi importanti, uno su tutti l’omofobia. Gay dichiarato, in passato è stato vittima di attacchi omofobi dai quali ha imparato a difendersi e il suo vissuto può essere d’esempio per tante, troppe persone, ancora oggi additate o costrette a nascondersi.

Grazie alla sua leggerezza riesce ad arrivare a una vasta platea televisiva. Una leggerezza, però, tutt’altro che inconsistente. Sa, infatti, dosare i modi, i tempi e i toni. Tommaso Zorzi, poi, non è soltanto un giovane influencer aspirante prezzemolino, ma un personaggio televisivo in erba. Ne ha dato prova durante le dirette in prima serata, conducendo a braccio delle improbabili sfilate. In quei pochi minuti, ha dimostrato di saper improvvise e di possedere fantastici tempi televisivi. Dote per nulla scontata, a maggior ragione se lo si mette a confronto con gli altri concorrenti. A soli venticinque anni dà l’impressione di essere pronto più della maggior parte dei suoi compagni di viaggio.

Vi è da dire che il talento di Tommaso Zorzi non emerge per caso, ma è ampiamente pungolato da Alfonso Signorini. Il conduttore deve aver intravisto in nuce quello che adesso è sotto gli occhi di tutti. Chi seguiva Zorzi da prima dell’ingresso al Grande Fratello VIP, infatti, era già abituato alla sua parlantina e ai suoi siparietti divertenti, così come alle reprimende quando qualcosa non gli sta bene. Partecipare al GF VIP era un rischio, poteva andare bene o male. Nel secondo caso, la sua permanenza nella casa si sarebbe ridotta a una comparsata. Le cose, invece, sono andate diversamente e, al di là di quel che sarà alla fine di questa lunghissima edizione, Tommaso Zorzi può considerarsi già vincitore morale del GF VIP 5 e chissà che il reality non sia solo un gancio per approdare definitivamente sul piccolo schermo.

scritto da

Share