Tiziano Ferro ‘accetta miracoli’ con un album di cover

0
Tiziano Ferro accetto miracoli esperienze degli altri
Tiziano Ferro accetto miracoli esperienze degli altri

Accetto miracoli: le esperienze degli altri è il primo album di cover di Tiziano Ferro. Il progetto è uscito in contemporanea con Ferro, il potente ed emozionante documentario disponibile dal 6 novembre su Amazon Prime Video.

Un’esigenza nata nel lockdown

L’esigenza di raccontare le esperienze degli altri nasce nel lungo periodo di lockdown. E sono proprio queste esperienze ad averlo influenzato nel corso della sua vita, come ‘luci piccolissime in fondo al tunnel’. 

Tiziano Ferro racconta: ‘Il disco non era previsto. È la mia piccola perla nata durante il lockdown, dal periodo di indigenza, fatica e delirio che stava invadendo il mondo. Ho pensato di non avere il diritto di lamentarmi, considerando le tante persone che stavano soffrendo, ma so che la mia creatività e il mio concetto di arte sono sempre l’antidoto migliore per farmi reagire’. 

Accetto miracoli, un omaggio ai grandi artisti

L’intento è quello di omaggiare i grandi artisti che hanno contribuito a farlo innamorare del mestiere del cantante, dello scrittore, dell’artista. Ha avuto grandi ispiratori nel corso della sua vita, grandi personaggi che lo hanno preso per mano guidandolo alla ricerca della retta via. Soprattutto nei momenti più difficili.

Il contenuto dell’album ‘Le esperienze degli altri’

Rimmel di Francesco De Gregori apre Accetto miracoli – L’esperienza degli altri. È il primo singolo estratto, il primo ad essere stato presentato al proprio pubblico, il primo ad aver fatto con grande successo il grande tour radiofonico. Poco dopo è uscito E ti vengo a cercare, di Franco Battiato.

Seguono ballate immortali come Morirò d’amore interpretata da Giuni Russo, Bella D’estate composta da Mango e Lucio Dalla. E ancora, Margherita di Cocciante, Almeno tu nell’universo di Mia Martini e interpretata dal vivo nel corso del Festival di Sanremo 2020.

Sul palco dell’Ariston ha anche interpretato Perdere L’amore con lo stesso Massimo Ranieri, anch’essa contenuta nell’album. Seguono poi Cigarettes and coffee di Scialpi, la più movimentata Piove di Jovanotti, e la delicata Portami a ballare di Luca Barbarossa.

Chiudono l’album Nel blu dipinto di blu, Ancora, ancora, ancora di Mina e Non escludo il ritorno, scritto da Franco Califano e Federico Zampaglione.

Insomma, Accetto Miracoli – L’esperienza degli altri è un progetto ambizioso. L’intensità e la verità con cui Tiziano Ferro riesce a interpretare le tredici cover omaggiano l’immensità di artisti a lui così cari. E per Tiziano è una nuova rinascita.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui