Cake Star: Pasticcerie in sfida, riparte la sfida per i golosi

Autore

Categorie

Condividi

Il 3 giugno alle 21.10 su Real Time un dolce ritorno: Cake Star, la sfida tra pasticcerie che fa sciogliere il palato. Riparte la terza stagione con nuovi episodi, girati prima del lockdown. Al timone, i consueti e affidabili Damiano Carrara e Katia Follesa, ai nastri di partenza per visitare le pasticcerie più belle e accompagnare i telespettatori alla scoperta della bontà dei dolci italiani.

Complementari tra loro, i due sono ormai una coppia consolidata. Carrara si approccia al mondo dolciario in modo puntuale e estremamente tecnico. Follesa, più da goduriosa simpatica, coinvolgendo a volte la sua vis comica.

Damiano Carrara e Katia Follesa

Entrambi sono due volti amati dai telespettatori e uniti da una solida esperienza professionale. Dopo essere diventato una celebrità nella TV statunitense, Damiano Carrara è approdato su quella italiana nel 2017, quando viene chiamato a fare il giudice a Bake Off Italia. Da lì, inizia la sua scalata alla conquista del pubblico nostrano.

Statuario, garbato, un lord prestato alla pasticceria con una cadenza toscana appena percettibile, che lo rende ancora più affascinante, non fa fatica a ottenere il plauso di chi lo segue.

Katia Follesa, attrice comica e conduttrice radiofonica, è presente sul piccolo schermo da oltre vent’anni. Ironica e autoironica come pochi, gioca su sé stessa, dileggiando il suo peso e la sua altezza – ‘sono alta piccola’, ripete spesso – con una mimica facciale molto espressiva.

Il meccanismo di gioco di Cake Star

Cake Star riparte con la liturgia di sempre. Vi è la sfida tra tre pasticcerie, i cui proprietari devono giudicare a turno gli altri concorrenti su tre aspetti: la location ovvero la pasticceria, il cabaret di paste e il pezzo forte. Chi riceverà più stelle si sfiderà in campo neutro e dovrà preparare la torta della vittoria, che dovrà contenere tre ingredienti tipici del luogo.

Il vincitore si aggiudicherà il trofeo Cake Star, il titolo di miglio pasticceria della città e il premio da 2.000 euro da investire nella sua azienda. Il programma trova la sua completezza con la visita di Damiano nei laboratori delle pasticcerie, la conversazione di Katia con i clienti delle stesse e gli incontri con i rappresentanti delle realtà tipiche locali. Prepariamoci, dunque, a far gioire gli occhi e, virtualmente, il palato.

scritto da

Share