Chi l’ha visto? 2022-2023, quando va in onda la prima puntata?

Autore

Categorie

Condividi

Dopo la puntata speciale del 13 luglio 2022, l’ultima stagione di Chi l’ha visto? – la cui data d’inizio coincide con l’8 settembre 2021 – si può considerare ufficialmente giunta al termine. Il programma di Rai 3, con alla guida la conduttrice Federica Sciarelli, va in qualche modo in vacanza. Per le nuove puntate, la trasmissione riprende infatti a settembre, dopo le ferie estive.

Da quando va in onda Chi l’ha visto? 2022-2023

Sì, ma da quando va in onda Chi l’ha visto? 2022-2023? Ad oggi, in sede di presentazione dei nuovi palinsesti per la prossima stagione televisiva, la Rai ha già svelato quando inizia il nuovo ciclo di appuntamenti in prima serata.

Il programma su Rai 3 riprenderà il 14 settembre

Il programma, che ogni settimana dà spazio in studio ai familiari degli scomparsi e fa il punto sulle tante denunce in redazione, riprende mercoledì 14 settembre 2022. Quella in onda a partire da tale data corrisponde alla 35esima edizione del programma su Rai 3.

La conferma della conduttrice Federica Sciarelli

C’è, poi, la conferma di Federica Sciarelli. Alla guida di Chi l’ha visto? da 17 anni, nel corso della prossima stagione tv 2022-2023 la giornalista romana raggiunge anche il traguardo delle 800 puntate come conduttrice. La data del nuovo traguardo, salvo errori del caso, dovrebbe coincidere con il prossimo mercoledì 26 ottobre.

Dalla prima puntata del 1989 sono passati 33 anni

In 33 anni di messa in onda, Chi l’ha visto? ha collezionato oltre 1000 puntate trasmesse; tra le altre cose, dalla prima puntata del 1989 ad oggi, tra le conduttrici del programma hanno impreziosito il racconto anche Donatella Raffai (purtroppo morta il 10 febbraio 2022) e Daniela Poggi.

Il successo di Chi l’ha visto? tra ascolti e cronaca

Proprio il racconto del programma su Rai 3 si conferma del resto saldo e anche dal punto di vista degli ascolti. In genere, infatti, le puntate in diretta raggiungono vette Auditel di oltre 2 milioni di spettatori e consentono anche al pubblico a casa di compartecipare alla risoluzione dei vari casi di cronaca, peraltro a volte non di così semplice interpretazione.

scritto da

Share

>