Elisabetta Canalis conduttrice di Vite da copertina 2021 su TV8

Autore

Categorie

Condividi

Elisabetta Canalis è la conduttrice di Vite da copertina 2021-2022, in onda dall’1 settembre su TV8. Nuova presentatrice, dunque, per la nuova stagione del rotocalco targato Sky, che andrà in onda dal lunedì al venerdì alle 17.30. Un ritorno in patria per la showgirl, lontana dagli schermi italiani da diversi anni.

Il format

Il format rimarrà invariato. Protagonista di ogni puntata, un personaggio o fenomeno di costume, raccontato dalla padrona di casa, anche grazie a filmati creati ad hoc. Un viaggio nel jet set e nel mondo dello spettacolo italiani e non solo, che la Canalis affronterà con la presenza di alcuni esperti di settore. Tra questi, giornalisti e direttori di giornali, esperti di chirurgia plastica e di gossip. Inoltre, saranno presenti alcuni ospiti legati al personaggio a cui è dedicata la puntata del giorno. Infine, ogni venerdì per l’ultima puntata settimanale torna la classifica, che mette sulla berlina gli argomenti più discussi e le curiosità più strane riguardanti le celebrità.

I temi delle prime puntate di Vite da copertina 2021

Nelle prime puntate Vite da copertina si concentrerà sull’estate 2021. Al centro del racconto, le vacanze dei personaggi famosi, i tormentoni, la dolce vita di Chiara Ferragni e Fedez. A questi si aggiungono servizi specifici riguardanti Nicole Kidman, i cantanti usciti da X Factor, gli attori di Hollywood finiti nel dimenticatoio e gli influencer, i nuovi vip degli anni ’20.

Ritorno in patria per la Canalis?

Elisabetta Canalis succede a Alda D’Eusanio, Elenoire Casalegno, Giovanni Ciacci e Rosanna Cancellieri. Da anni la conduttrice vive pianta stabile a Los Angeles insieme al marito Brian Perri e alla figlia Skyler. Dal 2013 le sue incursioni si sono diradate sempre più. Nel 2018 è comparsa ne Le spose di Costantino accanto a Costantino della Gherardesca e in giuria a Sanremo Young. Adesso l’approdo su TV8 con Vite da copertina farebbe pensare a un ritorno sì sul piccolo schermo, ma soprattutto a un ritorno in Italia.

scritto da

Share