Eurovision 2021 in tv, le date e i Maneskin alla prova del nove

Autore

Categorie

Condividi

Oltre al Festival di Sanremo, negli ultimi anni anche l’Eurovision Song Contest ha dimostrato di far leva sui telespettatori italiani. Un viaggio tra musica, show e culture diverse. Forse mai così atteso come in questo 2021, per cui i viaggi sono stati negati dalla pandemia da Covid. Se, poi, a ciò si aggiunge quel sano tifo all’italiana, allora viene anche fuori che non si può far a meno dell’evento musicale più seguito al mondo.

L’Eurovision Song Contest 2021 in tv

Proprio la musica sarà al centro dell’Eurovision Song Contest 2021, trasmesso in tv anche qui in Italia. Anche per questa sessantacinquesima edizione, infatti, la Rai trasmetterà tutto il pacchetto di puntate previsto per l’evento. Le due semifinali andranno in onda su Rai 4 e Radio 2, mentre invece la finale vera e propria sarà trasmessa in diretta tv su Rai 1. Confermato, dunque, il meccanismo in tre appuntamenti televisivi in vigore dall’ormai lontano 2008. Inoltre, su RaiPlay, la piattaforma streaming della Rai, sono già disponibili alcune clip conoscitive con protagonisti gli altri partecipanti al contest.

Dopo la cancellazione dell’edizione 2020 per Covid, quest’anno lo show nato nel 1956 ha come claim ‘Open up’ (Apritevi) e andrà in onda dall’Ahoy di Rotterdam. A partecipare, per questa nuova edizione, sono due paesi in meno. Non più 41 ma 39, in quanto mancano all’appello Armenia e Bielorussia. Come ormai noto, inoltre, dal 2011 l’Italia fa parte dei cosiddetti Big Five, insieme a Francia, Germania, Spagna e Regno Uniti.

Le date e i conduttori per l’Italia

Oltre alle date, ecco i conduttori da tenere bene a mente per seguire l’Eurovision Song Contest 2021 in tv anche in Italia. A Rotterdam l’evento è condotto dai presentatori Chantal Janzen, Jan Smit, Edsilia Rombley e Nikkie de Jager. Per noi italiani, invece, l’appuntamento con la finale è previsto in diretta su Rai 1 dalle ore 20.40 di sabato 22 maggio. Vedrà inoltre come conduttori l’inedita ‘strana coppia’ formata da Gabriele Corsi e Cristiano Malgioglio. Corsi torna in un prime time Rai di punta dopo diverso tempo. Malgioglio, invece, recupera in qualche modo il suo ruolo tv di commentatore musicale.

Ad anticipare la finale nei tempi saranno anche le due semifinali di martedì 18 e giovedì 20 maggio 2021, che la Rai manderà in onda su Rai4 con Saverio Raimondo ed Ema Stokholma nei panni di conduttori e commentatori anche su Radio 2.

Maneskin vincitori dopo Sanremo?

Maneskin favoriti quindi? I vincitori a sorpresa del Festival di Sanremo 2021 si esibiranno in diretta durante la finale di sabato 22 maggio. Prima però terranno una serie di prove sul palco davanti alla giuria a Rotterdam.

Il gruppo musicale guidato da Damiano David ha fatto una prima prova sul palco dell’Eurovision il 13 maggio, città dove i quasi vincitori di X Factor 2017 (arrivarono secondi, dopo Lorenzo Licitra) sono approdati martedì 11 al grido social ‘ready to rock’.

Pronti per riesibirsi con la canzone vincitrice di Sanremo ‘Zitti e buoni’ e pronti anche a vincere l’Eurofestival? Chissà. L’Italia – ricordiamo – non conquista la vittoria della kermesse internazionale da trent’anni. L’ultima volta a trionfare fu Toto Cotugno nel 1990, dopo che nel 1964 Gigliola Cinguetti arrivò prima intonando la canzone dal titolo Non ho l’età.

scritto da

Share