Laura Pausini ospite al Festival di Sanremo 2021

Autore

Categorie

Condividi

Dopo la vittoria del Golden Globe con la canzone Io Sì/Seen, colonna sonora del film La vita davanti a sé, Laura Pausini sbarca al Festival di Sanremo come super ospite. Lo annuncia Amadeus in conferenza stampa, quella di lunedì 1 marzo, che come di consueto apre la settimana sanremese.

La Pausini arriverà all’Ariston mercoledì 3 marzo per la seconda serata. Un ritorno dopo essere stata ospite nell’edizione 2018, presentata da Claudio Baglioni, ma soprattutto dopo l’ennesimo riconoscimento a livello mondiale. La presenza su quel palco, quest’anno, avrà dunque un sapore diverso perché è proprio lì che 28 anni fa, nel 1993, la sua carriera ha avuto inizio, con la vittoria de La solitudine.

Laura Pausini e la paura del palco di Sanremo

Un palco importante, quello di Sanremo, che le ha fatto spiccare il volo, quel palco che, ancora oggi, incute timore. ‘Il posto dove canto peggio al mondo è Sanremo’, dice Laura Pausini, ‘quando mi avvicino con la macchina me la faccio ancora sotto. Lo temo tantissimo e ogni volta che canto lì e mi riguardo dico ‘porca miseria’, non ho cantato al massimo. Per fortuna, però, è la cosa che amo di più del mio carattere, nonostante abbia vissuto di tutto, e lo devo a Sanremo’.

Nel ringraziarla per la disponibilità, Amadeus sottolinea: ‘Tu sei amata ovunque per la tua musica, per come sei, per il tuo modo di essere italiana, vera e immediata. Voglio dirti grazie a nome di tutto il Festival Sanremo di essere con noi mercoledì sera’.

La vittoria ai Golden Globes era sussurrata, sperata, ma la conferma è arrivata solo la notte tra il 28 febbraio e il 1° marzo. ‘E’ incredibile se penso a come è nato tutto questo progetto e alla celebrazione che ha avuto. Non ci sono tante parole, solo cuori che battono emozioni e tanta Italia, perché ogni volta che vinco un premio, questi sono i mie colori’.

A Sanremo Laura Pausini canterà Io see/Seen e chissà che non aggiungerà un medley dei suoi più grandi successi, iniziati proprio con La solitudine. Intanto la vittoria del Golden Globe segna un traguardo importante a cui adesso ne segue uno ancora più grande: la corsa verso il Premio Oscar.

scritto da

Share