Tale e Quale Show 2020, Carlo Conti in studio per la finale

Autore

Categorie

Condividi

Carlo Conti torna per la finale di Tale e Quale Show 2020 – Torneo dei Campioni. Dopo l’isolamento a causa della positività al Covid-19, Conti torna finalmente in studio: è in piena forma, forse con poco fiato, ma la sua presenza riempie di gioia la prima serata di Rai 1. A sostenerlo, come sempre, la giuria: la punta di diamante Loretta Goggi, l’amico Giorgio Panariello e Vincenzo Salemme. Ospite d’eccezione, un esilarante Alessandro Siani.

Le imitazioni finali di Tale e Quale Show 2020

Tale e Quale Show è prima di tutto una gara, ma di quelle sane. Prevale il divertimento, la voglia di misurarsi in performance così allettanti e disparate. E come in tutte le gare c’è un vincitore finale. Lidia Schillaci, con la sua potente imitazione di Mina, si è aggiudicata il primo posto ricevendo in palio ben 30mila euro, devoluti tutti in beneficienza.

Ma un riconoscimento andrebbe all’intero cast, che ha saputo allietare i venerdì sera di un periodo tanto difficile con imitazioni impeccabili (come ogni anno, d’altronde). Ognuno di loro ha un grande talento non solo canoro, ma recitativo e interpretativo. Si sono tutti immedesimati al meglio nei personaggi da imitare facendo un grandissimo lavoro – anche psicologico – nel corso delle settimane.

Seconda classificata è Jessica Morlacchi con la sua (difficilissima) Lara Fabian da imitare, poi Agostino Penna, che ha emozionato interpretando Piccola e Fragile di Drupi. Grande entusiasmo anche per Virginio, nei panni di Gino Paoli, Barbara Cola che si è messa alla prova con Anna Oxa, Francesco Monte che si è seduto al pianoforte imitando Ultimo.

E ancora, Carolina Rey ha cantato Nada, Sergio Muniz si è divertito a imitare Ghali, Giulia Sol ha fatto ballare con la sua Alexia e Pago emozionare rendendo omaggio al grande Franco Califano.

Tale e Quale Show non è tale…senza Carlo Conti

Che Tale e Quale Show sarebbe senza Carlo Conti? Dopo un finto collegamento da casa, Carlo Conti prende l’emblematico ascensore del suo show ed entra in studio con un sorriso smagliante (e anche più abbronzato del solito).

In realtà, Conti non è mai stato totalmente assente: inizialmente aveva condotto il programma direttamente da casa – e in studio si divertivano a spostare e a parlare con il televisore che proiettava il suo volto – poi il ricovero in ospedale gli aveva permesso una semplice telefonata.

Il suo occhio supervisore è stato ancora una volta fondamentale per una buona riuscita del programma, seppur senza pubblico e con tutte le precauzioni del caso. E la professionalità e la capacità di un buon conduttore si vede anche (e soprattutto) in queste situazioni alquanto particolari.

Tale e Quale Show si riconferma essere uno dei programmi meglio riusciti della televisione italiana, e gli ascolti lo confermano. L’ultima puntata, infatti, ha totalizzato 4.491.000 telespettatori, pari al 19,5% di share. Talento e divertimento sono un connubio perfetto, se poi aggiungiamo una simpatica, ma competente giuria a cui ogni settimana si aggiunge un personaggio differente, allora il gioco è fatto. E come direbbe l’immancabile Cirilli: ‘Evviva Carlo Conti‘… e Tale e Quale Show, aggiungiamo noi.

scritto da

Share