Temptation Island, Antonella Elia torna con Pietro: il fallimento dell’amore (per sé stessi)

Autore

Categorie

Condividi

Arida, sola, incapace di lasciare un segno perché non è madre. Antonella Elia è stata definita così dal suo fidanzato Pietro Delle Piane. Al falò di confronto dell’ultima puntata di Temptation Island, distrutta e umiliata, lo lascia mentre lui la implora di ripensarci. La Elia lo ricopre di insulti, Twitter esplode e per un attimo il pubblico esulta, sperando che per una volta a trionfare sia il rispetto verso sé stessi. Invece accade tutto il contrario di tutto.

Ricapitoliamo i fatti. Durante la sua permanenza nel villaggio, Pietro non disdegna le attenzioni della tentatrice, la bacia e lo confida a Lorenzo Amoruso. Nel mentre, definisce la compagna una donna arida, con una maturità da adolescente, incapace di lasciare un segno poiché non ha avuto figli.

Delle Piane: ‘Io ho un figlio, lei non lascia nulla’

Antonella, poi, ha quasi 57 anni e, secondo Pietro, a breve dovrà cercare una casa di risposo. Pietro, invece, potrà contare sul sostegno del figlio. ‘Io un figlio ce l’ho, quando non ci sarò più qualcosa l’avrò lasciato, lei no. Io posso morire domani, ho una discendenza. Lei se muore domani, non lascia nulla’. Frasi forti e sprezzanti, indegne specialmente se pronunciate da un uomo nei confronti della sua donna.

Il falò di confronto tra Antonella Elia e Pietro

Il bello, però, arriva durante il falò di confronto. Pietro riguarda i video e ridacchia, tronfio e sicuro di tornare a casa con la Elia. Dal canto suo, Antonella gli restituisce pan per focaccia. ‘Maiale schifoso, non mi toccare, mi fai schifo’. Fino alla frase delle frasi, quella che chiunque abbia vissuto una storia travagliata almeno una volta ha pensato: ‘Ti amo, ma mi fai schifo’.

Antonella Elia temptation Island Pietro delle piane

In pochi secondi, Antonella Elia diventa la paladina delle donne e di tutti gli innamorati feriti e umiliati. La donna saggia dietro la maschera da stralunata, l’animale televisivo in grado di sferrare il colpo giusto al momento giusto e di assicurarsi un posto al sole per la prossima stagione.

‘Mi hai fatto sentire sola, arida, brutta, vecchia. Non ti voglio più, sei uno str***o, non ti voglio più vedere. Mi fai schifo. Ti amo, ma mi fai schifo. Non mi chiamare più perché io ti cancello’. Una Elia volitiva, sicura di sé, che non permette a nessuno di calpestare la propria dignità. Una donna forte, che si prende la sua rivincita, zittisce chi l’ha umiliata e, con una calma invidiabile, sferra un colpo dopo l’altro, rimanendo calma e composta.

Il colpo di scena

Una reazione perfetta, invidiabile. Da film. Antonella Elia finalmente abbandona il personaggio della donna fragile e indossa quelli della eroina. Temptation Island, però, non finisce al falò di confronto e mentre i romantici confidano nella rinascita della Elia, i più scettici urlano al complotto, insinuando che i due abbiano portato avanti una sceneggiata. A un mese di distanza, contro la previsione dei più, Antonella Elia e Pietro Delle Piane tornano insieme.

Sin da subito, le parole della Elia risuonano come un lungo preambolo che, da lì a breve, andranno a giustificare l’inaspettato. ‘Si è presentato a casa mia, mi ha mandato un messaggio d’amore. Non mi sentivo bene ed è venuto a casa mia con la spesa. Abbiamo parlato, ma non abbiamo più litigato. È sempre stato presente. Mi ha raccontato quello che è capitato, sicuramente è stato eccessivo, ma ne sono innamorata’.

Ancora una volta, finisce a tarallucci e vino: la Elia si tiene le corna, ma soprattutto gli insulti, e insieme si assicurano qualche ospitata nei salotti televisivi. Agli occhi del pubblico, invece, i due incarnano il fallimento dell’amore verso sé stessi.

Partecipare a un reality per mettere in piazza i propri sentimenti è una scelta personale. Massacrare il partner a favore di telecamera non è giustificabile. La Elia incassa gli insulti, viene denigrata, umiliata, ma torna dall’autore di questi gesti. Peraltro, senza addurre particolari giustificazioni.

Il video di Antonella Elia: ‘Colpita nella dignità’

Quando a un mese di distanza dal falò incontrano Filippo Bisciglia, non sembrano particolarmente scossi né in difficoltà. La situazione è surreale. A fine incontro, viene mostrato un video di Antonella Elia, in cui la soubrette fa marcia indietro. Afferma di aver rivisto le puntate e di essersi sentita ferita come donna, ma evidentemente non abbastanza per salutare per sempre il suo compagno.

‘Mi è tornato a galla tutto il dolore e l’amarezza che avevo provato. Mi sento colpita nella mia dignità di donna e conscia del fatto che non colpisce solo me, ma tante donne che magari, come me, non hanno figli. Quindi mi è difficile lavorare e superare. Però una ferita non deve necessariamente portare alla vendetta o alla rottura. Io sono certa che le ferite vadano elaborate e che si possa guarire. Io e lui stiamo assieme da un anno e cinque mesi e Pietro è molto altro rispetto a quello che voi avete visto. Non può essere un programma televisivo di 21 giorni per far conoscere una persona per quel che è. La vita è la mia e non posso che essere io a decidere se posso o non posso accettare quello che ho sentito. Se deciderò di perdonare Pietro sarà una decisione solo mia. Il perdono non è segno di debolezza, il perdono è segno di grande forza. Ci tengo che Pietro non venga ferito e additato come un mostro perché non lo è. Quello che ha fatto vedere lo ha fatto vedere perché è un bambino’.

La riabilitazione mediatica di Delle Piane

Il video ha il sapore di una riabilitazione mediatica per Pietro e una sconfitta per Antonella. Evidentemente dopo essersi resi conto degli attacchi su tutti i fronti, la Elia e Delle Piane hanno ritenuto fosse necessario urlare al mondo che la loro storia non è davvero come l’abbiamo vista e che Pietro l’ha offesa, sì, ma solo perché ingenuo come un bambino.

Le ha dato della vecchia, arida, inetta, in pratica una persona orribile, ma l’ha fatto perché ‘è molto altro’. Ci chiediamo: è debole Antonella Elia nel perdonare l’uomo che l’ha umiliata davanti a tutta Italia o in amore vince chi si tiene corna e insulti?

Antonella Elia la nuova Valeria?

Il messaggio che passa non è dei più confortevoli. Elia è stata derisa, insultata, colpita nell’aspetto più intimo e delicato. In amore tutto è concesso, ma pur sempre entro certi limiti. Una donna denigrata dal suo uomo perché non ha messo al mondo dei figli, perdona lo stesso uomo e ne tratteggia un ritratto positivo, quasi a voler dire al pubblico: smettetela di giudicare perché solo io so quanto è speciale.

Antonella Elisa si è mostrata forte quando guardava i video in compagnia delle altre donne, ma debole quando le telecamere si sono spente. Sembrava la più indistruttibile tra le sei e, alla fine, ha invertito i ruoli con Valeria, la fidanzata del narcisista Ciavy.

Antonella Elia, da donna forte a budino

La speranza è che i due, professionisti del settore, fossero in realtà d’accordo sin dall’inizio e abbiano giocato con la loro storia per incuriosire il pubblico. Del resto, non è la prima volta che Delle Piane viene accusato di aver tradito la compagna. Già durante la permanenza di Antonella nella Casa del Grande Fratello VIP era stato beccato in compagnia di Fiore Argento.

Ripensando all’escalation di critiche, poi, quasi si spera che i due fossero davvero d’accordo sin dall’inizio. Così facendo, avrebbero preso in giro il pubblico, ma non avrebbero tradito la propria missione, ovvero intrattenere. Del resto, lei è volto Mediaset e in meno di un anno ha partecipato a due reality. I riflettori puntati hanno assicurato loro una visibilità che lui non ha mai avuto e che lei non aveva da anni.

Quale sia la verità non è dato sapere. Di certo, entrambi ne escono ammaccati. Antonella Elia perché, da donna forte e indipendente, si è sciolta come un budino. Pietro perché, anziché farsi conoscere ‘per quel che è’ e mostrare i suoi lati positivi, ha fatto spazio solo a quelli negativi.

Per scoprire come andrà a finire, bisognerà attendere l’inizio della stagione autunnale e la ripresa dei salotti targati D’Urso. Intanto a trionfare a trionfare non sono solo i sentimenti (?), ma anche e soprattutto gli ascolti. L’ultima puntata, andata in onda giovedì 30 luglio, ha ottenuto 4.029.000 telespettatori, pari al 28% di share.

scritto da

Share