Blanca: cast e storia, il mix giusto per una serie di successo – recensione

0
blanca serie tv rai 1 cast maria chiara giannetta ascolti recensione
Maria Chiara Giannetta è Blanca nell'omonima serie TV di Rai 1. Nel cast anche Giuseppe Zeno e Pierpaolo Spollon

Tra i titoli forti della fiction targata Rai 1 vi è Blanca. La serie con Maria Chiara Giannetta chiude martedì 21 dicembre 2021 con la sesta puntata, dopo aver collezionato ottimi ascolti sin dal primo episodio. La puntata trasmessa lunedì 20 ha totalizzato 5.512.000 telespettatori, pari al 26% di share. Un risultato in linea con quelli ottenuti nel corso della messa in onda.

I fattori che hanno contribuito al successo di Blanca sono¬†molteplici. Innanzitutto la storia.Blanca Ferrando √® un’aspirante poliziotta¬†approdata in un commissariato di¬†Genova. Qui incontra l’ispettore Michele Liguori, con il quale nasce sin da subito una buona alchimia. La componente crime, dunque, si mescola a quella romantica e il cocktail d’amore √® servito.

Come tutte le serie che si rispettino, però, il rapporto non è rose e fiori, anzi, i due si inseguono per tutta la durata della prima stagione. Una circostanza che alimenta la curiosità dello spettatore.

La carta vincente

A ci√≤ si aggiunge la carta vincente della fiction: la disabilit√†. Blanca √® cieca, ma quello che inizialmente pu√≤ sembrare un limite, si rivela un punto di forza. Ha sviluppato gli altri sensi. Sente pi√Ļ e meglio di chiunque altro e il suo apporto nelle indagini si rivela indispensabile. Questo, insieme a uno spiccato intuito, portano il commissariato a risolvere tutti i casi in cui √® coinvolta l’aspirante poliziotta.

Gli ascolti di Blanca

L’exploit¬†di Blanca √® stato immediato. Gi√† la prima puntata, infatti, ha debuttato con oltre 5.600.000 spettatori. Un chiaro segnale di gradimento, confermatosi settimana dopo settimana. Il merito di Rai 1 √® quello di¬†raccontare disabilit√† senza tab√Ļ e, soprattutto, senza edulcorarla. E’ una sfaccettatura della vita, come tale va raccontata e la televisione se ne sta finalmente accorgendo.

Raccontare la cecit√† con i limiti che essa comporta e farlo in modo oggettivo e intelligente √® la strada giusta per allargare il racconto e aprire pi√Ļ strade nella trasposizione della vita reale sul piccolo schermo.

Non vi sono pietismo n√© paletti di alcun genere. Blanca vive da sola, non ha bisogno dell’aiuto di nessuno e ha imparato a combattere le proprie paure, senza che queste ostacolino la propria quotidianit√†. La sceneggiatura, poi, √® intrisa di battute ad hoc che restituiscono una fotografia del contatto con la disabilit√† nella societ√† odierna. Dalle gaffes ai pregiudizi, si sdrammatizza nella giusta misura e con i giusti toni.

Cast giusto per una fiction forte

Nel cast principale, poi, tre attori gi√† volti di rete e non solo, amati dal grande pubblico. Maria Chiara Giannetta ha recitato in Che Dio ci aiuti, Don Matteo e Buongiorno, Mamma!. Classe 1992, √® una delle giovani attrici italiane in ascesa.¬†Giuseppe Zeno (Michele Liguori) ha nel suo palmar√®s decine di fiction, tra cui Mina Settembre, Luce dei tuoi occhi e Storia di una famiglia perbene. Pierpaolo Spollon (Nanni), infine, √® nel cast di DOC – Nelle tue mani, La Porta Rossa, Leonardo e L’Allieva.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui