Raffaella Carrà è morta, addio all’icona della TV italiana

Autore

Categorie

Condividi

Raffaella Carrà è morta. L’artista si è spenta lunedì 5 luglio 2021 all’età di 78 anni. A darne il triste annuncio Sergio Japino: ‘Raffaella ci ha lasciati. E’ andata in un mondo migliore, dove la sua umanità, la sua inconfondibile risata e il suo straordinario talento risplenderanno per sempre’. Japino fa sapere, inoltre, che era malata da tempo e che si è spenta alle 16:20.

Un notizia inattesa che lascia senza parole. Raffaella Carrà è stata il simbolo della televisione italiana, l’icona del piccolo schermo, volto di riferimento per più generazioni. Era il talento in persona. Da Canzonissima a Milleluci, da Ma che sera a Fantastico, la sua carriera televisiva è stata lunghissima e frastagliata di decine di programmi di successo.

E’ stata un’artista di rottura. Il suo ombelico ha conquistato il pubblico e scardinato gli equilibri dell’epoca. Negli anni Raffaella Carrà ha sempre innovato il piccolo schermo, andando avanti per la propria strada grazie all’incommensurabile talento e una grande dose di professionalità.

Il suo caschetto biondo e la sua inconfondibile risata l’hanno caratterizzata per tutta la vita. Tantissime le hit che l’hanno portata in giro per il mondo, da TucaTuca a Forte Forte Forte, da Fiesta a Rumore, da Pedro a A far l’amore comincia tu.

Tra i programmi cult, ricordiamo Pronto, Raffaella? e Carramba che sorpresa!, oltre alla conduzione del Festival di Sanremo 2001. Negli ultimi anni era tornata in tv con The Voice of Italy e A raccontare comincia tu.

scritto da

Share