Cristiano Malgioglio a Tale e Quale Show 2021, una ventata di ironia

Autore

Categorie

Condividi

Tale e Quale Show 2021 ha dato il benvenuto a un nuovo giudice: Cristiano Malgioglio. E’ arrivato in sostituzione di Vincenzo Salemme per affiancare Loretta Goggi e Giorgio Panariello. Da subito ‘Malgy’ ha messo le cose in chiaro: non sarebbe stato un giudice clemente né moderato, almeno al momento dei commenti visto che nei voti si mostra, invece, generoso.

Il talent show di Rai 1 condotto da Carlo Conti si distingue per la magnanimità con cui la giuria sciorina commenti e giudizi sulle imitazioni dei concorrenti in gara. Movenze, somiglianza con l’artista imitato, trucco e parrucco, presenza scenica: la performance è valutata nella sua interezza.

Non vi è mai uno scontro, al massimo un incoraggiamento, le critiche sono sempre costruttive e si presta attenzione ai dettagli, non solo canori. Cristiano Malgioglio, invece, entra a gamba tesa alla fine di ogni esibizione e esprime giudizi al vetriolo. ‘Non mi sei piaciuto, amore’, ‘Non la ricordi per niente’, ‘Ho sentito una brutta copia’, ‘Hai stonato tutto il tempo’: queste le frasi più gettonate.

I cantanti non sono mai all’altezza. Ed è questa l’arma vincente del nuovo giudice. A Tale e Quale Show ha scelto un ruolo ben preciso, quello del bastian contrario, che paga. Paga in termini di spettacolo, di intrattenimento, perché le sue battutine in odor di acidità regalano al programma quel pepe in più che movimenta la puntata.

Ciononostante, non si va mai oltre i limiti che Carlo Conti definisce all’interno delle sue trasmissioni. Ogni commento, ogni critica, ogni giudizio tagliente servono allo show nella misura in cui si alimenta il contrasto giocoso con il resto della giuria e provoca ilarità.

Malgioglio, presenza necessaria

La ‘cattiveria’ di Cristiano Malgioglio diventa quasi necessaria. Fa da contraltare alla sempre più diffusa standing ovation e al ricorrente ‘chapeau’ di Loretta Goggi. Spesso, poi, il giudizio non è tecnico, ma di pancia. La stessa pancia con cui i telespettatori commentano dal divano di casa propria. Inoltre, dimostra grande autoironia. Carlo Conti lo punzecchia per il modo in cui parla e il giudice sta al gioco. Ride, scherza, è pungente, ma sa fino a dove può spingersi.

Tale e Quale Show è il posto perfetto per Malgioglio. Fa emergere la sua competenza musicale e la sua caratura artistica. E’ un personaggio pop, trasversale, capace di sparigliare le carte quando necessario. Un ottimo acquisto per la carovana guidata da Conti, sempre attento a innovare i propri format senza stravolgerli.

scritto da

Share