Ilary Blasi conduttrice spietata, perfetta per l’Isola

Autore

Categorie

Condividi

Sin dal suo debutto al timone de L’Isola dei Famosi, Ilary Blasi ha lasciato la sua impronta. Nella prima puntata ha ringraziato chi l’ha preceduta, Alessia Marcuzzi. Un saluto doveroso, ma non sempre scontato. Anzi, spesso si tende a cancellare il predecessore nella speranza o convinzione di fare meglio. La Blasi, invece, va avanti per la sua strada anche stavolta, senza dimenticare il fair play.

In ogni puntata si presenta in studio sorridente e caciarona, con quella parlata romana che la contraddistingue. Gli ascolti, sebbene in leggero calo rispetto al debutto, reggono ancora bene. L’Isola è tornata in onda dopo lo stop dell’anno scorso, è un format giunto alla sua quindicesima edizione e il successo non era assicurato. Numeri a parte, a caratterizzare questa nuova stagione è proprio la conduzione targata Blasi.

A differenza di chi l’ha preceduta, Ilary è tanto angelica in volto quanto spietata nei giudizi. Dà la parola ai naufraghi, ma non è la loro confidente, spesso li redarguisce e basta. Quando si stufa di ascoltarli va avanti con la scaletta o interpella uno dei tre opinionisti, Iva Zanicchi, Elettra Lamborghini e Tommaso Zorzi. Al momento delle prove, chiede a Massimiliano Rosolino di spiegare il gioco e appena l’inviato si inceppa ecco arrivare un sonoro cazziatone. Sempre col sorriso e con la battuta in romanesco per stemperare, ma arriva.

E’ così, Ilary Blasi, prendere o lasciare. Una conduttrice padrona della scena, brava timoniera della nave che le è stata affidata. Tra una gaffe e una polemica tra naufraghi spenta sul nascere, le tre ore di diretta filano lisce e veloci, nonostante l’assenza talvolta di dinamiche particolarmente avvincenti.

ilary blasi conduttrice isola dei famosi 15

Già al Grande Fratello VIP aveva dato prova della sua caratura. Memorabile lo scontro con Fabrizio Corona, entrato nella storia delle liti in diretta TV. Poche parole, pronunciate con calma e fermezza. Una vendetta servita fredda a distanza di anni. Non tutti avrebbero avuto il suo stesso coraggio. Anche in questo si mostra diversa da tante altre colleghe: va avanti per la sua strada, senza smania. Aspetta in silenzio e quando è il suo turno sguaina la spada e affonda il colpo.

A piacere di Ilary Blasi è anche la sua capacità di sdrammatizzare. Ogni blocco della sua Isola prevede una risata, una battuta, uno sganassone virtuale come le nonne di una volta, che davanti al nipote in lacrime esclamavano: ‘Hai pianto abbastanza, adesso alzati e vai’. Nel suo programma non vi è posto per la tristezza né per il momento strappalacrime, non li ricerca proprio. Anzi, è la prima a sorridere e a sganasciarsi dalle risate.

Il tutto sempre senza mischiarsi con i naufraghi. E’ la padrona di casa, non una loro amica. E’ empatica al punto giusto, ma senza correre il rischio di parteggiare ora per uno ora per l’altro. Ed è questo a renderla perfetta. Mentre i concorrenti si scannano per un chicco di riso e Rosolino suda freddo per i problemi con l’audio, lei fa un sorriso e pensa all’unica cosa che le interessa davvero: fuggire via da quella banda di matti. Un genio.

scritto da

Share