LOL – Chi ride è fuori, su Amazon Prime un gioviale divertissement

Autore

Categorie

Condividi

E’ arrivato su Amazon Prime Video LOL – Chi ride è fuori, nuovo show comico che ha come obiettivo quello di rimanere seri anche davanti alle battute più spietate. Nel cast del programma alcuni dei comici italiani più famosi. A condurre il gioco, Fedez con l’ausilio di Mara Maionchi.

Il cast di LOL – Chi ride è fuori

I concorrenti sono rinchiusi in un teatro per sei ore, durante le quali devono evitare di ridere, costi quel che costi, pena l’eliminazione. Elio, Katia Follesa, Fru, Michela Giraud, Caterina Guzzanti, Lillo, Frank Matano, Angelo Pintus, Ciro Priello e Luca Ravenna ne combinano di ogni. Canzoni, oggetti, travestimenti: tutto è concesso per eliminare gli avversari.

I dieci comici agiscono, si esibiscono e si trattengono sotto l’occhio vigile di Fedez, collegato da una cabina di controllo insieme a Mara Maionchi. E’ responsabile dell’andamento del gioco, incaricato di notare anche il più impercettibile dei sorrisi. Basta una semplice smorfia e si è ammoniti. Alla seconda si è fuori.

ciro priello the jackal lol chi ride è fuori

LOL – Chi ride è fuori scorre piacevolmente. E’ un format leggero, che regala risate, e, a differenza dei concorrenti, lo spettatore può concedersi un sorriso senza incorrere in alcuna punizione. Il gioco ricorda gli elementi della sit-com e quelli del reality show. In una sorta di Grande Fratello per soli comici, LOL – Chi ride è fuori corre sul filo dell’improvvisazione.

Ed è qui che emerge la stoffa del cast. Tra numeri riusciti e altri un po’ meno, è curioso osservare gli addetti ai lavori, i professionisti della comicità, alla prova nel loro stesso habitat. C’è chi trascina e chi si fa trascinare, chi dà fondo alla propria creatività, chi resta un po’ in disparte. Soprattutto, alcuni portano in scena monologhi, personaggi o imitazioni – spesso rivisitati – che li hanno resi celebri o che caratterizzano la loro cifra stilistica. Tutti si mettono al servizio dello spettacolo, che ha il pregio di regalare qualche ora di spensieratezza. L’esperimento di Amazon Prime Video può dirsi riuscito.

scritto da

Share