Sanremo 2022, Amadeus fa tris: il conduttore alla guida del Festival

Autore

Categorie

Condividi

Fumata bianca. Amadeus è il conduttore del Festival di Sanremo 2022. Dopo mesi di suspence, la kermesse si prepara a riaprire le porte al padrone di casa degli ultimi due anni. L’edizione 72 avrà luogo da martedì 1 a sabato 5 febbraio e si torna, dunque, alla solita collocazione. Sanremo 2021, infatti, è andato in onda eccezionalmente a marzo, dal 2 al 6, a causa della gestione dell’emergenza sanitaria.

Mesi di suspence, dicevamo, dovuti all’attesa per la decisione della Rai e di Amadeus. Durante la conferenza stampa di chiusura di Sanremo 2021, Amadeus aveva annunciato la sua uscita di scena, subito stoppata dal direttore di Rai 1 Stefano Coletta. Nei mesi successivi, diversi nomi erano circolati in merito a una conduzione (tra cui quello di Massimo Ranieri), ma alla fine la scelta è ricaduta su Amedeo Sebastiani.

Una scelta giusta e comprensibile, quasi doverosa, se si considera che sia il Festival di Sanremo 2020 sia il 2021 hanno prodotto ottimi risultati sul piano musicale. Per mesi quasi tutte le canzoni in gara hanno occupato le classifiche ufficiali, segno che il cambio di passo voluto dal direttore artistico nel 2020 si è rivelato utile.

A tale proposito, la Rai, attraverso le parole del direttore Coletta, fa sapere che ‘il percorso musicale intrapreso due anni fa da Amadeus ha segnato un cambiamento importante nella storia del Festival’. In effetti, l’edizione 2021 è stata vinta dai Maneskin, per i quali il palco del Teatro Ariston è stato un trampolino di lancio che ha spalancato loro le porte della carriera internazionale.

amadeus e fiorello festival di sanremo 2022
Amadeus e Fiorello al Festival di Sanremo 2021

‘E’ in questa direzione di innovazione, uno degli obiettivi del Servizio Pubblico’, prosegue Coletta, ‘che la Rai intende proseguire per valorizzare in modo sempre maggiore il talento musicale attraverso l’evento televisivo più popolare del Paese‘.

Amadeus: ‘Condurre Sanremo 2022 è una grande gioia’

A fronte di queste parole, è facile intuire che l’impronta di Amadeus nel segno della musica si farà sentire anche a Sanremo 2022. Un’impronta confermata anche dallo stesso conduttore che, dall’account Instagram ufficiale di Rai 1, commenta la decisione dell’azienda.

‘Chi l’avrebbe mai detto? Io per primo non avrei mai pensato di poter condurre tre Festival di Sanremo di seguito‘, esordisce. ‘E’ una grandissima gioia e per questo ringrazio l’amministratore delegato della Rai Carlo Fuortes e il direttore di Rai 1 Stefano Coletta che mi hanno voluto al timone della 72esima edizione del Festival di Sanremo a febbraio 2022. Non vedo l’ora d iniziare a lavorare, cominciare ad ascoltare le canzoni e di condividerle con voi. Buona estate!’.

Sanremo 2022, Fiorello ci sarà?

E se su Amadeus è stata sciolta la riserva, su Fiorello ancora tutto tace. Il mattatore accompagna Amadeus sin dall’edizione 2020. Ogni anno ‘minaccia’ scherzosamente di abbandonare l’amico, ma puntualmente torna a dare manforte. Nel corso delle due edizioni, i due hanno dimostrato di essere una coppia professionale perfetta e sarebbe un peccato doverci rinunciare. Insieme sono un format collaudato: il conduttore rigoroso e il ‘disturbatore’, l’impostazione e l’improvvisazione. Un mix perfetto, difficile da ritrovare in altre coppie professionali del piccolo schermo italiano.

scritto da

Share